Dal progetto sulle informazioni al processo di gestione delle informazioni

Testimonial

Alstom è un’azienda leader a livello globale nella produzione e distribuzione di energia così come nell’infrastruttura ferroviaria. Nel 2013 il Gruppo francese Alstom ha capitalizzato in borsa circa 8 miliardi di euro, impiegando circa 93.000 dipendenti.

La divisione Alstom è nata nel 2000 dall’acquisto di una joint ventures con ABB. Questa divisione è stata suddivisa nel 2011 nei due settori autonomi Thermal Power e Renewable Power per conferire maggior peso al crescente significato delle energie rinnovabili. Entrambi i settori si focalizzano sulla produzione di energia e hanno raggiunto, nel 2012, un fatturato complessivo di circa 11 miliardi di euro. I componenti di Alstom Thermal Power sono montati in circa un quarto di tutte le centrali elettriche nel mondo; Alstom Renewable Power, allo stesso modo, rifornisce circa il 25 percento del mercato dell’energia idroelettrica del mondo. Nel 30 percento di tutte le centrali atomiche sono utilizzate, per la produzione di energia, turbine di Alstom.

«Lo scopo: di allora era l’identificazione unitaria e inequivocabile dei nostri clienti.»

Andreas Beckmann, Head of Global Power Data Management presso la Alstom

Logo Alstom.JPG

Il management di Alstom Power nel 2004 ha riconosciuto la necessità di ottenere una sintesi generale sui suoi clienti di tutto il mondo. Andreas Beckmann, Head of Global Power Data Management presso la Alstom, ha affermato: «Lo scopo del progetto di allora era l’identificazione unitaria e inequivocabile dei nostri clienti su tutte le applicazioni», aggiungendo: «Volevamo vedere a quale gruppo appartiene un cliente, a chi vendiamo effettivamente alcuni prodotti e come si suddivide il fatturato. La banca di informazioni aziendali globali di D&B ha fornito la condizione ideale per acquisire tutti i collegamenti.» Questo progetto ha avuto molto successo, cosicché nel 2006 Alstom Power ha ampliato l’identificazione nei confronti dei fornitori. Inoltre è stata anche registrata la propria organizzazione, poiché circa la metà delle consegne va ad acquirenti intermedi interni. Nel frattempo si è sviluppato, dal progetto originale, un processo ormai ancoratosi di “Master Data Management”, che registra, come standard globale, anche i dati di tutte le installazioni delle centrali elettriche.

Il Master Data Management comprendeva, nel 2013, circa 220.000 clienti e fornitori in tutto il mondo. Esso contiene tutte le tipologie di informazioni che servono a livello globale per mettere a disposizione degli utilizzatori le informazioni necessitate in modo efficace e nel momento giusto. Nel complesso sono circa 100 le sedi, in 60 paesi, che accedono alle informazioni tramite il CRM e l’ERP. Beckmann ha aggiunto: «Il management di Alstom ha, grazie al Master Data Management basato su informazioni D&B, una base decisionale corretta per strategia, marketing, vendite e acquisti. Ciò consente un reporting end-to-end professionale nella catena di creazione del valore». La bonifica iniziata come progetto circa dieci anni fa si è sviluppata alla Alstom, nel frattempo, in un processo consolidato delle informazioni. Infine, Andreas Beckmann, ha affermato: «La soluzione che abbiamo elaborato con D&B per il raggiungimento dei nostri obiettivi aziendali strategici è stata per noi un progetto coronato da successo».