Insider

4 motivi per cui la vostra azienda non dovrebbe crescere troppo rapidamente

|

Quale azienda non sogna di realizzare una partenza verticale con crescita esponenziale. Tuttavia, alla fine non sono sempre le aziende con crescita verticale ad avere successo. In ultima analisi, sono spesso le aziende con crescita lenta, ma costante a farsi strada.

Stimolare la crescita è la prima grande sfida di chi fonda un’azienda. Quasi la metà di tutti i fallimenti si verifica nei primi due anni dalla fondazione. Tuttavia, una volta superati i primi ostacoli e non appena si intravede il successo, è spesso allettante puntare tutto su una carta ed espandersi il più rapidamente possibile.

Non lasciatevi allettare. Di norma, questa non è la strada giusta per dare slancio e far crescere un’azienda.

Optate invece per una crescita lenta, ma costante. Vi sono alcuni motivi a favore di tale scelta. In altre parole: svariati motivi depongono a sfavore di una crescita rapida. Vi illustriamo i principali quattro motivi.

1. Servizio clienti oberato

I fatturati sono positivi, le prospettive sono rosee. Crescita rapida e ampliamento dell’attività sono molto allettanti. Innanzitutto, assicuratevi che i vostri collaboratori siano in grado di affrontare questa crescita. Spesso, alla base del successo delle piccole aziende vi è proprio l’eccellenza del servizio clienti. Cosa succede però se i collaboratori del servizio clienti non riescono più a tenere il passo con la crescita? In questo caso, i clienti passano alla concorrenza, perché la vostra azienda non è più in grado di soddisfare le loro esigenze.

2. Cash flow imprevedibile

Un fattore cruciale del successo di lungo termine delle piccole aziende è il cash flow positivo. Tuttavia, se crescete troppo rapidamente e presto, non siete eventualmente più in grado di saldare le vostre fatture. Anche se non fallite, la reputazione della vostra azienda nel settore ne risente fortemente.

3. Perdita di focalizzazione sull’obiettivo

Avere successo è un’esperienza mozzafiato. Non consentite mai all’euforia di farvi deviare dai vostri obiettivi originari. Qualunque sia la vostra strategia di crescita, assicuratevi che sia sempre in linea con i vostri obiettivi. Avrete successo nel lungo termine solo se le vostre strategie di crescita riflettono ciò che vi sprona:

duro lavoro + gestione dei costi + crescita ponderata = successo di lungo termine.

4. Collaboratori in fuga

Perdere collaboratori e assumerne nuovi è costoso e spesso una condanna a morte per le piccole aziende, soprattutto nei primi uno-due anni. Se crescete troppo rapidamente, correte il rischio di frustrare e mettere in fuga i vostri collaboratori. Non meravigliatevi quindi se si licenziano. Una volta andati, vi renderete conto di quanto sia costoso cercare e formare collaboratori nuovi. Non sapete neanche se sono adatti per la vostra azienda come chi li ha preceduti. La soluzione: tenete costantemente informati i vostri collaboratori in merito ai vostri piani di espansione e considerate interessi e feedback con serietà.

Per le piccole aziende, vale una regola molto semplice: duro lavoro + gestione dei costi + crescita ponderata = successo di lungo termine. Semplice, no? Se siete tra i fortunati che hanno successo sin dall’inizio, non premiatevi troppo presto, ma valutate accuratamente i passi successivi. In ogni caso, non esagerate! Crescete sempre al ritmo con cui la vostra azienda riesce a tenere il passo. Ad oggi, le aziende che si sono attenute a questa strategia non se ne sono ancora pentite.