5 idee intelligenti per farsi pagare più rapidamente

Spesso le piccole imprese sono fortemente penalizzate quando i clienti non rispettano le scadenze di pagamento. I pagamenti scaduti causano problemi di liquidità. A lungo andare può diventare un ostacolo allo sviluppo dell’azienda.

Il monitoraggio continuo della solidità dei clienti è un modo per capire come mai quei clienti non rispettano le condizioni di pagamento. Ecco qualche piccolo trucco che aiuta a farsi pagare puntualmente.

1. Verificare con chi si ha a che fare

Prima che l’azienda operi con un nuovo cliente si dovrebbe sempre verificarne il credito, per garantire che si tratti di un’azienda con un passato di pagamenti puntuali. Controllando il credito si ottengono informazioni su precedenti pagamenti scaduti, su casi attuali di mancato pagamento e informazioni sulle condizioni economiche di una persona o di un’azienda. Occorre puntare a un mix di clienti in diversi settori..

2. Condizioni di pagamento chiare

Comunicare per tempo al cliente le condizioni di pagamento dell’azienda. Le informazioni sui termini di pagamento delle fatture dovrebbero essere indicate nell’offerta o nella conferma d’ordine. Una comunicazione esplicita fa pressione sul cliente perché paghi puntualmente. Se il cliente non è soddisfatto delle condizioni di pagamento indicate, si può cercare di trovare delle condizioni che soddisfino entrambi.

3. Accertarsi che le fatture siano facilmente leggibili

Indicazioni concise sulle condizioni di pagamento dell’azienda e sul numero del conto bancario. La fattura deve comprendere una data precisa di scadenza del pagamento, e un eventuale sconto in caso di pagamento rapido. Non deve mancare il numero di fattura e la data in cui la fattura è emessa e spedita. Altri elementi importanti della fattura sono il numero di partita IVA e la descrizione della quantità e del tipo di prodotti o di servizi acquistati.

4. Inviare tempestivamente il sollecito di pagamento

Non tardare mai a intervenire per ottenere il pagamento. Fatturare prodotti e servizi il più presto possibile e inviare un sollecito di pagamento non appena è trascorsa la data di pagamento. È importante far notare che si è consapevoli di non aver ricevuto puntualmente il pagamento. Il sollecito sarà cortese ma formale.

5. Chiamare e sollecitare il cliente

Se il sollecito di pagamento scritto non va a segno, chiamare il cliente spiegandogli che il pagamento non è ancora pervenuto. Chiedere le ragioni del mancato pagamento e richiedere l’impegno a effettuare il pagamento entro una determinate data. Tenere d’occhio il ricevimento del pagamento alla data concordata, pur assicurandosi di mantenere un buon rapporto con il cliente, nonostante il ritardato pagamento.

Farsi pagare puntualmente i prodotti o i servizi forniti è un elemento fondamentale del successo di un’impresa. Accertarsi che le condizioni siano rispettate e che il pagamento venga effettuato di conseguenza, conoscendo il cliente, comunicando con chiarezza e intervenendo tempestivamente e con decisione.

Fonti: Företagarna, Grant Thornton, Autorità fiscale svedese

Il concorso si tiene inoltre informato. Iscriviti alla nostra newsletter.

La newsletter è rivolta a tutti gli interessati di Bisnode e Smart Data.

Inserisci i dettagli del contatto