Articolo Rischio & Credito

Working Capital Management: Funziona così, e per questo è così importante

Il Working Capital Management garantisce il flusso di denaro in ogni azienda. Questo è importante, perché se non ci sono soldi, non ci sono affari. Il modo di aumentare la liquidità è attraverso la gestione attiva dei vostri crediti, passività e scorte. In questo articolo vi diamo una panoramica sul Working Capital Management, in modo che abbiate sempre sufficienti fondi per gli investimenti e la crescita - e per le riserve, se vi dovesse essere necessità.  Scaricate la nostra infografica gratuita adesso.

Senza fondi liquidi, nulla funziona nel mondo degli affari.  Ogni azienda, o grande gruppo o ditta individuale, necessita sempre di sufficienti fondi per pagare le fatture e - ancora più importante - per investire e crescere.

I problemi di liquidità sono minacciosi, soprattutto per le PMI.  9 aziende su 10 falliscono perché hanno troppo poco denaro.  Ma ci sono altri svantaggi della scarsa liquidità. In particolare, la solvibilità, l'affidabilità creditizia di una società, soffre molto se il denaro non scorre in modo affidabile. L'assunzione di prestiti è possibile solo a bassi tassi di interesse.  Ciò a sua volta riduce i profitti e la liquidità. Un circolo vizioso.

La cattiva liquidità implica direttamente un profondo potere di autofinanziamento.  In particolare, la solvibilità, l'affidabilità creditizia di una società, soffre molto se il denaro non scorre in modo affidabile. Questo è proprio per le PMI in crescita un grande problema.

In poche parole: una migliore liquidità offre più spazio di manovra e sicurezza. 

Il Working Capital Management aiuta a gestire i vostri debitori e creditori secondo standard uniformi e quindi a garantire la liquidità. Il Working Capital Management professionale significa quindi: maggiore liquidità, redditività più alta e migliore efficienza dei processi.

Così funziona il Working Capital Management

Il Working Capital Management è composto da tre pilastri: gestione dei crediti, gestione dei creditori e gestione del magazzino. Come responsabili delle finanze, le prime due aree sono particolarmente rilevanti per voi:  ottenere il massimo da crediti e debiti. 

Riassunto in modo semplice e comprensibile per la vostra amministrazione: «Richiedere rapidamente dai debitori, pagare i fornitori in ritardo».

Quella che segue è una panoramica delle pratiche di gestione del Working Capital Management, che aiuteranno voi e tutte le PMI svizzere a garantire la vostra liquidità.

Breve panoramica del Working Capital Management?
Scaricate l'infografica gratuita adesso.

Scaricare infografica subito

1. Gestione dei crediti

Senza soldi nessun affare. Per quanto facile possa sembrare, diventa molto difficile quando il flusso di denaro si ferma. Pertanto, la gestione del credito è altrettanto importante per le grandi aziende e le PMI.

WCM include tutti i processi relativi alla provenienza e al trattamento dei crediti ai clienti. Nella vostra politica di credito, stabilite come conducete la gestione dei crediti nazionali e internazionali.  In questo modo esponete all’amministrazione e ai titolari come impostare i termini di pagamento giusti e applicarli correttamente.

Prima di concedere al vostro cliente un credito del fornitore, ovvero fornirgli le merci contro fattura, esaminate in ogni caso sempre la sua solvibilità.  Utilizzate per questo fonti interne ed esterne. Ciò vi aiuterà ad impostare il limite di credito ottimale per ogni cliente. Quindi non fornite più clienti che non pagano il conto o addirittura falliscono, il che porta nel peggiore dei casi al proprio fallimento. Il fallimento di un cliente è la causa del 10% di tutti i fallimenti delle aziende, secondo uno studio del 2015.

Gli sconti aumentano la velocità di pagamento.  Offrono un incentivo reale e interessante per la rapida liquidazione delle fatture aperte.

A volte, nonostante l’analisi della solvibilità e la concessione di sconti, dovete comunque trattare con dei debitori inadempienti.  Qui aiuta una messa in mora veloce e rigida.  Assicurarsi che il processo sia riportato nella politica di credito.  Inviate solleciti a cattivi pagatori in modo rapido e sicuro, e in caso di difficoltà, cercate anche di avere un colloquio personale.  Quindi potete ricevere i vostri soldi più velocemente e migliorare la scadenza di pagamento.

La Svizzera prevede un enorme impulso alla digitalizzazione nella gestione dei crediti nei prossimi anni.  Automatizza molti processi di gestione della liquidità, come la fatturazione, l'elaborazione dei pagamenti o la valutazione del rischio di mancato pagamento.  La digitalizzazione aiuterà quindi le PMI ad operare in modo più efficiente. 

2. Gestione dei creditori

Il secondo pilastro del Working Capital Management: la gestione dei vostri creditori. Assicuratevi sempre che i vostri fornitori ottengano il massimo dalla scadenza del pagamento.  Ciò richiede capacità di negoziazione o sconti concessi dal fornitore.

Siete coraggiosi? Quindi pagate volutamente in ritardo le fatture meno importanti.  Ma state attenti.  Perché più tardi pagate, peggiore sarà la vostra solvibilità. Non succeda che un fornitore o una banca vi rifiuti improvvisamente un credito.

3. Gestione del magazzino

Il terzo e ultimo pilastro del Working Capital Management: la gestione del magazzino. Grandi scorte vincolano molto capitale.  Le aziende del settore, dell'edilizia e del commercio lo sanno molto bene.

L'indicatore più importante in questo settore è il ciclo cash to cash, che misura la durata del vincolo di capitale in giorni tra il pagamento ai fornitori e il versamento da parte dei clienti.  Più basso è il valore, migliore è la liquidità.  Ma per questo è necessario gestire attivamente il magazzino.

Working Capital Management: per questo motivo è così importante per il CFO

I principi del Working Capital Management assicurano una liquidità sostenibile.

Come direttori finanziari trattate, con il Working Capital Management, sia i debitori, sia i creditori in modo uniforme, equo, e secondo le condizioni standardardizzate e ottimali per la vostra azienda. I vostri colleghi nell’amministrazione e i titolari apprezzeranno il vostro esempio di «Best Practice» nel vostro settore.

Il Working Capital Management non è importante solo per le grandi aziende.  Soprattutto per le PMI è assolutamente obbligatorio. Solo in questo modo possono liberare capitale legato e disporre sempre di fondi sufficienti per la crescita interna e gli investimenti.

Infografica gratuita 
Working Capital Management

Scaricate la nostra infografica e ottenete una panoramica del Working Capital Management, inclusi consigli.

Scaricare infografica subito